Cosmesi e Bellezza


Home


 



 

 

Maschere di bellezza per il viso

La bellissima imperatrice Poppea e i suoi bagni nel latte d'asina fu una pioniera nel campo della cosmesi; spetta a lei infatti il merito di aver inventato la prima maschera di bellezza, riso macinato, fagioli secchi polverizzati e, naturalmente, latte d'asina. Ma le maschere sono più che mai in auge. In commercio ne esistono infinite varianti: sono concentrati di prodotti attivi, depurativi, rigeneratori, consigliati per cure e trattamenti ultrarapidi.
Noi ci occuperemo, di maschere preparate in pochi minuti: con miele, con frutta o verdura, con il tuorlo o il bianco d'uovo, con olio d'oliva e così via. Cioè con gli stessi ingredienti che sono alla base delle pìù nuove ed efficaci creme di bellezza raccomandate dagli esperti.


Le maschere di bellezza si stendono solamente sul viso pulitissimo; le maschere di bellezza non sono miracolose: ma sono certamente efficaci. Le maschere di bellezza si possono fare al mattino, alla sera, prima di uscire, ma anche prima di coricarsi.

Eccovi quindi uno svariatissimo elenco di maschere:

MASCHERA TONIFICANTE
Prendete un tuorlo d'uovo, sbattetelo con due cucchiaini di olio d'oliva e passate il tutto sul viso e sul collo. Rimanete distese, tranquille, possibilmente rilassate. Dopo una ventina di minuti, potete lavarvi il viso con acqua tiepida: non strofinate l'epidermide, altrimenti l'effetto benefico della maschera viene diminuito.

Per gli « sfoghi » di primavera, cioè per le macchie, i rossori, prendete un cucchiaio di succo di cetrioli, un cucchiaio di latte e un bianco d'uovo montato a neve. Aggiungete, piano piano, quindici gocce di acqua di rose. Mescolate il tutto, mettetelo su due o tre strati di garza, e appoggiate al viso: lasciate così per una ventina di minuti, poi lavate, sempre con acqua tiepida.

MASCHERA PER I PORI DILATATI
Se è estate, fate bollire e raffreddare la polpa di cinque o sei prugne nere; unite cinque o sei gocce di olio di mandorle dolci e applicate sul viso per una ventina di minuti. Infine, lavate con acqua di rose. Se è inverno prendete i residui di tè, lasciateli raffreddare, aggiungete il succo di mezzo limone e tamponatevi i pori dilatati per cinque o sei minuti.

MASCHERA PER DEPURARE
Un cucchiaio di miele liquido, più un cucchiaino di succo di limone. Mescolate; passate su viso e collo, lasciate così per mezz'ora. Poì, togliete con acqua di rose o con infuso tiepido di rosmarino.


SE LA VOSTRA PELLE SENTE IL TEMPO E S1 IRRITA FACILMENTE
Tagliate a fettine una banana, e appoggiatele semplicemente sul viso, fronte, collo. Fate un lievissimo massaggio a pressione . Lasciate così un quarto d'ora circa; poi togliete il tutto con un batuffolo di ovatta asciutto e infine lavate con lozione all'arancio.

SE AVETE LA PELLE DENUTRITA E PALLIDA SIA DI TIPO GRASSO CHE Di TIPO SECCO
Prendete un pugnetto di farina bianca, mischiatela con un po' di acqua, fino a ottenere una vera e propria pastetta; unitevi tre gocce di tintura di benzoino e passate il tutto sul viso. Quando sarà ben asciutta, cioè indurita, lavatevi pian piano con acqua non gelida.

PER COMBATTERE L'UNTUOSITA DELL'EPIDERMIDE
Mischiate assieme il succo di mezzo limone e il succo di due pomodori. Appoggiate delicatamente su naso, guance, mento. Lasciate assorbire per mezz'ora circa; lavate semplicemente il viso sotto il getto di acqua fredda.

PER ATTENUARE LE RUGHE
Il succo di cinque o sei albicocche o di quindici venti fragole appoggiato sul viso con un lieve picchiettio. Laverete il tutto dopo un quarto d'ora circa con acqua di rose. Per quanto riguarda le fragole, attenzione alle allergie.







Template by Art for the web